CASSA EDILE DI IMPERIA, COS’E’ E COME FUNZIONA.

La Cassa Edile della provincia di Imperia è stata costituita il 12 Dicembre 1950 con atto costitutivo firmato dalla Sezione Edile dell’Unione Industriali ANCE e dai Sindacati provinciali di categoria FENEALUIL, FILCA CISL, FILLEA CGIL. Si tratta di un Ente gestito bilateralmente dai Rappresentanti dei Datori di Lavoro e dai Lavoratori dell’edilizia previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro quale strumento di attuazione delle politiche del lavoro del settore edile.

Lo scopo originario della Cassa è la mutualizzazione per gli operai edili di prestazioni contrattuali che, per la loro natura e la peculiarità del settore caratterizzato da una elevata mobilità dei rapporti di lavoro, verrebbero pagate in modo frazionato, o non riuscirebbero a maturare.

Nel corso degli anni i compiti e le funzioni della Cassa Edile sono stati ampliati, elenchiamo qui sotto quelle principali:

  • funzione erogatrice di prestazioni economiche e in natura (gratifica natalizia, ferie, scatti di anzianità,   vestiario e calzature antinfortunistiche)
  • funzione previdenziale ed assistenziale (Fondo di previdenza complementare -PREVEDI-, rimborso   delle spese sanitarie, sussidi di studi e contributi vari)
  • funzione strumentale per le Associazioni sindacatati stipulanti il C.C.N.L. (incasso contributi per il funzionamento della Scuola Edile, del C.P.T., delle quote sindacali e dei contributi associati, rilevamenti statistici, ecc.)
  •   funzione a rilevanza pubblica (certificazione della regolarità contributiva delle imprese per l’esecuzione di lavori sia pubblici che privati – DURC – e per l’acquisizione degli sgravi contributivi INPS e INAIL).

Prestazioni ai lavoratori

Ai lavoratori iscritti alla Cassa Edile di Imperia vengono erogate una rosa di prestazioni sanitarie e non al raggiungimento di 1500 ore di versamento nei 12 mesi precedenti al mese in cui si richiede la prestazione. Qui specifichiamo le prestazioni erogate:

Sanitarie:

Tipo Assistenza % rimborso Massimo Rimborsabile
protesi e cure dentarie 30% 800,00 €
occhiali da vista 30% 180,00 €
apparecchi acustici e protesi ortopediche 30% 800,00 €
altre spese sanitarie 30% 800,00 €
indennità malattia polmonare (TBC) 1,40 gg (2,8 post sanat.)
cure termali 100% ticket

Sociali non sanitarie:

Tipo Assistenza % rimborso o importo
assegno funerario decesso lavoratore 2.600,00 €
assegno inabilità permanente assoluta 2.600,00 €
assegno funerario decesso familiare 2.600,00 €
concorso spese libri testo cifra fissa in base al corso di studio
borse di studio cifra fissa in base al corso di studio
concorso spese mutuo prima casa 1.090,00 €

Dirette del Lavoratore:

Tipo importo
accantonamento gratifica natalizia e ferie – GNF 14,20% accantonato dalle imprese
anzianità professionale edile – APE ore ultimo anno x coefficiente contrattuale
anzianità professionale edile per decesso o invalidità 300 volte la paga oraria
fornitura tuta da lavoro annuale
fornitura scarpe antinfortunistiche annuale
pensione complementare gestione domande di adesione e contributi Prevedi

Per accedere a queste prestazioni basta allegare la documentazione specifica ed il modulo “domanda di prestazioni”

Se volete chiarire ogni tipo di dubbio potete contattare uno qualsiasi dei nostri contatti.

Il Responsabile Territoriale, Marco De Andreis. cell: 329 23 51 936

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.